Nerie

Montepulciano d’Abruzzo DOC


Il nome “Nerie” è legato al nome di un valoroso condottiero etrusco. Negli scavi archeologici eseguiti a Villalfonsina nel 1914 sono stati ritrovati molti reperti che evidenziano la presenza nel VI-V secolo a.C. di scambi commerciali con l’area etrusca.  Tra gli altri, delle statuette bronzee raffiguranti un cavaliere a cavallo e un’olla d’impasto rosso riportante la sagoma dello stesso cavaliere e la scritta “ne” (probabile abbreviazione del nome individuale Nerie). L’etichetta del nostro “Nerie” prende spunto da un disco di bronzo avente in rilievo il suddetto cavaliere a cavallo.

Il vino si presenta con un colore rosso rubino intenso con riflessi granati.

Profumo intenso, caratteristico, tipico del vitigno; corpo pieno e robusto con componente tannica ben equilibrata al gusto del legno, armonico.