Nerie – Montepulciano D’Abruzzo D.O.C. 2017

Nerie – Montepulciano D’Abruzzo D.O.C. 2017

7.00

Il nome “Nerie” è legato al nome di un valoroso condottiero etrusco. Negli scavi archeologici eseguiti a Villalfonsina nel 1914 sono stati ritrovati molti reperti che evidenziano la presenza nel VI-V secolo a.C. di scambi commerciali con l’area etrusca.  Tra gli altri, delle statuette bronzee raffiguranti un cavaliere a cavallo e un’olla d’impasto rosso riportante la sagoma dello stesso cavaliere e la scritta “ne” (probabile abbreviazione del nome individuale Nerie). L’etichetta del nostro “Nerie” prende spunto da un disco di bronzo avente in rilievo il suddetto cavaliere a cavallo.

Il vino si presenta con un colore rosso rubino intenso con riflessi granati.

Profumo intenso, caratteristico, tipico del vitigno; corpo pieno e robusto con componente tannica ben equilibrata al gusto del legno, armonico.

Confezione minima da 6 Bottiglie da 750ml, prezzo compreso imballo.

SCHEDA TECNICA

Tipologia: Montepulciano d’Abruzzo DOC
Zona di produzione: colline di Villalfonsina (CH)
Vitigno: Montepulciano d’Abruzzo 100%
Produzione media annua: 6.500 bottiglie da 750 ml numerate
Gradazione alcolica: 14,0%
Acidità totale (g/l): 5,2
Tipologia del terreno: di medio impasto
Sistema di allevamento: tendone e filare
Resa (uva per ettaro): 60 q.li
Vendemmia: manuale
Vinificazione: pigiatura soffice delle uve, macerazione per 20 giorni, rimontaggi all’aria e delestage; fermentazione a temperatura controllata (25°C) e svinatura al raggiungimento dei parametri stabiliti; fermentazione malolattica in acciaio
Maturazione ed affinamento: in acciaio, poi circa 12 mesi in barriques di primo passaggio, successivo affinamento in bottiglia
Caratteristiche organolettiche: colore rosso rubino intenso con riflessi granati; profumo intenso, caratteristico, tipico del vitigno; corpo pieno e robusto con componente tannica ben equilibrata al gusto del legno, armonico
Temperatura di servizio: 18°C
Abbinamento gastronomico: accompagna con pregio primi piatti di maltagliati al ragù di cinghiale, fettuccine al ragù di castrato, reale con osso al sugo e polenta; si serve con secondi piatti di stufato di pecora, stracotto di manzo e arrosticini di pecora ; si può infine abbinare con formaggi a pasta dura molto stagionati, crostini con paté di fegato, crostini con pestato di peperoni

 

Categoria: Tag: , Product ID: 124